TERZA PARTE LA PAURA VIVE NEL CORPO

Nella MTC (medicina tradizionale cinese) e nel Qi GONG si intende il Qi come energia elettromagnetica che circola nel corpo, se nel suo scorrere incontra resistenza produce calore, quindi il calore che si può avvertire con la pratica del Qi Gong o nell'agopuntura non è il Qi ma la resistenza che quel punto oppone al suo fluire. Dice il Maestro Yang Jwing-Ming che il Qi o energia bioelettrica passa facilmente attraverso i muscoli e il tessuto connettivo, ma quando raggiunge la pelle incontra una minore conduttività e quindi una maggiore resistenza al flusso e ciò insieme all'azione del grasso ( che di solito si trova fra pelle e muscoli) ferma lo scorrere bioelettrico e lo trasforma in calore. Uno degli scopi del Qi Gong è di ridurre il calore e dissolvere i blocchi elettrici fra muscoli e pelle, aumentando così il flusso sulla superficie della pelle stessa e facendo in modo che essa insieme a capelli e unghie riceva elettricità sufficiente a mantenersi in salute. E' facile comprendere che esercizi fisici specifici come il Qi Gong, il Tai Chi, la Bioenergetica possano aiutare a sbloccare quindi le contrazioni muscolari croniche collegate ad antichi blocchi emotivi divenuti inconsci. L'energia non può scorrere in muscoli contratti perciò il nostro stato di salute a livello energetico vive una costante deprivazione e scarsità di cui non siamo neanche consapevoli! Questo significa con normalmente viviamo con molto più sforzo del necessario anche per le normali abitudini quotidiane. Divenire Consapevoli di tutto ciò ci offre la possibilità di migliorare la nostra qualità di vita investendo solo su di noi e sul nostro meraviglioso Corpo.

Commenti

  1. tante persone dovrebbero aprire gli occhi e farsi domande di chiarimento su come funziona la vita umana

    RispondiElimina

Posta un commento