I MIEI ANTENATI

Dunque nel mio sangue europeo, mediterraneo, scorrono le scorrerie di quegli uomini e di quelle donne che non si lavavano, puzzavano, avevano denti con i buchi e neri, avevano malattie terribili e contagiose (se il corpo è il tempio dell'anima mi chiedo in quale stato sia stata la loro anima) e .......disprezzavano disonoravano le donne, il femminile. E le loro mogli, sorelle, madri la pensavano come loro altrimenti li avrebbero scacciati dai lor letti, dalle loro case, dalle loro chiese, e invece no supine e sottomesse accettavano nei loro nidi uomini così rozzi, sporchi, violentanti, accettavano di essere sottoposte a tali trattamenti pure loro e gli stessi figli. La società occidentale è stata per secoli e secoli una società profondamente violenta ed abusante ed IO ho nei miei geni il ricordo di tutto ciò. Come psicoterapeuta spesso parlo di energia femminile e di energia maschile che scorrono dentro di noi. Bene una parte di questa energia è prodotta da geni contaminati, da geni che producono signature (cioè espressioni geniche nel fenotipo) malate, malsane, oscure e pericolose per il mio reale benessere. Ecco perchè è così difficile amarsi ed amare!!!!!! Sì l'infanzia, ma è una catena infinita, la mia infanzia, quella dei miei genitori, quelli dei loro nonni, bisnonni, trisavoli......TUTTI e TUTTE veniamo dai geni di quelle persone uomini e donne che vivevano nell'incuria dell'igiene fisica e spirituale, e che invadevano con una violenza indicibile case e luoghi altrui portando malattie, sporicizia, senso del peccato, senso del demonio, della peggior specie. Uccidevano, bruciavano donne rubavano figli in nome di dio, creando un senso profondo di terrore nei cuori dei gentili, per cui opporsi equivaleva candidarsi a morte certa. Quindi che persona sono Io ? Quando si parla di Antenati nelle diverse terapie della reincarnazione o delle costellazioni ci si ricorda di questi Antenati? Quanto dolore e crudeltà sono impresse nelle nostra ossa, nei nostri fluidi. Perchè non se ne parla, forse è meglio relegare ancora queste Ombre sotto ad un metaforico tappeto? Ma sappiamo bene che le cose rifiutate e rimosse non se ne stanno buonine buonine nel loro angolino! Dopo un po' iniziano a premere per essere viste, integrate, guarite. Quanto dolore appesantisce la nostra Anima Genica se noi non ce ne prendiamo mai cura? Dice Jodorowsky che l'albero genealogico è totalmente folle e surrealista e la guarigione passa da qui. Sono d'accordo, ma bisogna che si dica anche che non è una guarigione facile, indolore, troppo sangue, incuria, violenza, disagio, ingiustizie, hanno riempito il nostro patrimonio genetico perchè la cura sia facile, veloce e indolore. Dentro di noi urlano in modo silenzioso tutte quelle donne violate, quegli uomini depredati, quei bambini abbandonati, umiliati, derisi, obbligati del corso dei secoli nei secoli. In qualche modo ci sentiamo colpevoli sicuramente colpe non nostre ma che si esprimono ancora nelle signature geniche?

Commenti